Piccoli prestiti con firma digitale

Richiedere un prestito talvolta richiede tempo, e spesso se la nostra ricerca ha carattere di urgenza non possiamo aspettare di compilare tutte le scartoffie necessarie a far partire l’iter. Per ovviare al problema infatti le banche e le finanziarie hanno messo a disposizione dei loro clienti la possibilità di richiedere il denaro online, riducendo di molto le tempistiche di avviamento della pratica. E se tutto ciò non è abbastanza possiamo servirci della firma digitale, per completare l’intera traifla direttamente sul web, senza recarsi fisicamente in banca.

La firma digitale prende il posto di quella autografata, soprattutto nelle richieste di prestiti online. Si ottiene molto facilmente, fornendo alla banca i nostri dati sensibili e personalizzando poi la firma vera e propria. Così facendo ognuno ne avrà una diversa, ben riconoscibile in quanto individuale. Ottenerne una è facile, basta recarsi preventivamente presso la nostra banca di fiducia e fornirgli i documenti necessari. Questi sono un documento di identità valido (come la carta di identità o il passaporto, ma potrebbe andar bene anche la patente di guida), il codice fiscale e uno che attesti il nostro reddito. Possiamo quindi munirci di busta paga o modello unico, la prima se il richiedente è un lavoratore dipendente, il secondo se si tratta di un lavoratore autonomo.

Tale documento è sicuro, in quanto i dati sensibili forniti sono protetti dall’Infocert, l’ente che si occupa di gestire la sicurezza dei servizi digitali in Italia. Inoltre ha una validità di ben 3 anni, al termine dei quali possiamo provvedere al rinnovo della stessa.

Questo documento ha il vantaggio di accorciare le tempistiche di richiesta, lavorazione e emissione del prestito, e si sfrutta prettamente per i finanziamenti sul web. È la soluzione perfetta per chi ha bisogno di liquidità in fretta, e non ha modo di presentarsi fisicamente in banca per riuscire ad avviare la pratica.

Con questo metodo possiamo ottenere dei piccoli finanziamenti, di importi limitati e che di solito non superano le poche migliaia di euro. Per saperne di più sui piccoli prestiti con firma digitale possiamo consultare il sito internet Piccoli Prestiti Sulweb dove troveremo consigli e approfondimenti.